Passione MTB e per gli accessori



Visite: 543
“Contenuto articolo”[“Nascondi”]


Sebbene non abbia la tradizione lunga ed antica dei Paesi del Nord Europa o Scandinavi, la Francia possiede una grande passione e per gli sport ciclistici ed il cicloturismo e particolarmente per la MTB.

Negli ultimi anni inoltre sono stati tanti i fondi destinati a migliorare i percorsi ciclabili in tutto il Paese e le strutture ad essi collegati. Così come nel resto d'Europa, anche tra i transalpini poi si sta diffondendo la passione per le mountain bike e per tutti gli accessori ad essa connessi e le escursioni con questo tipo di bicicletta veloce, agile e versatile, effettuate soprattutto con un abbigliamento mountain bike adatto (considerando anche il clima di alcune regioni francesi) alle diverse situazioni che si possono trovare.

Passione per le mountain bike

Così come in Italia, anche in Francia sono presenti paesaggi ed ambienti diversificati, dove poter effettuare gite ed escursioni, soli o in compagnia. Dalle affascinanti regioni settentrionali, come la Bretagna, a quelle soleggiate del Sud del Paese, dalle suggestive ed aspre zone alpine o dei Pirenei fino a quelle più dolci ai confini con il Belgio.

Il tutto è assecondato dai tanti percorsi esistenti, all'interno dei quali ci si può inoltrare con assoluta facilità e tranquillità, grazie alla semplice segnaletica dedicata agli appassionati di mountain bike ed ai ciclisti in generale. Per questi, infatti, in territorio francese esistono due tipi di percorsi: le "Vie verdi" (Voies Vertes), con livello di difficoltà minima, adatti a coloro che hanno poca o nessuna esperienza con i pedali delle mountain bike.

Sono spesso itinerari pianeggianti, che si distendono lungo canali, laghi o vecchi percorsi ferroviari abbandonati (e quindi con divieto al transito delle auto) e percorribili su asfalto o ghiaia. Un esempio tipico è la "Veloroute des deux-mers", che collega Mediterraneo ed Atlantico, per un tratto complessivo di circa 500 Km. Il secondo tipo di percorsi fa riferimento invece alle tradizionali strade, tuttavia con ridottissima presenza di automobili e adatte a biciclette o mountain bike.

Itinerari e percorsi per appassionati di MTB

Questi itinerari si inoltrano attraverso le tipiche cittadine ed i paesini, affascinanti e accoglienti, della campagna transalpina. In questo caso, un esempio è fornito da "Véloscenie", un percorso che unisce la celeberrima e suggestiva isola di Mont Saint-Michel (nella Bassa Normandia) con la capitale Parigi e che si snoda per complessivi 400 Km.

Esiste comunque una buona organizzazione di servizi attorno a questi percorsi, dal noleggio di mountain bike o tradizionali biciclette in stazioni ferroviarie o nelle cittadine principali, fino alla presenza di officine specializzate e strutture ricettizie (come gli hotel) di buon livello e qualità per cicloturisti. Infine è consigliabile in Francia evitare di fare escursioni nel periodo invernale inoltrato e in piena estate, a causa nel primo caso di temperature troppo rigide e, nel secondo caso, della presenza eccessiva di turisti e di prezzi davvero alti.