Come organizzare una festa alla grande



Visite: 297
“Contenuto articolo”[“Nascondi”]




Le feste importanti che tradizionalmente si festeggiano in Italia sono: festa di compleanno, festa dei 18 anni, festa di laurea, poi vengono le feste particolari come le feste a tema, oppure semplicemente festa tra amici per trascorrere qualche ora insieme in allegria.

Scegliere dove tenere la festa

Per un compleanno ecco come organizzare una festa, innanzitutto si inizia con fare la lista degli invitati, in modo di sapere subito il numero e cominciare a fare i calcoli delle spese da sostenere. Il cibo che serve, e soprattutto lo spazio, in base a quanti invitati sono, capirai se lo spazio a casa tua è sufficiente o se dovrai optare per la scelta di un locale da affittare.

Se le persone da invitare sono parecchie, e non puoi organizzare la festa nella tua abitazione, e decidi di prenotare un locale con relativo buffet o catering, devi avere il tempo necessario per prenotare, non è facile trovare locali disponibili in poco tempo.

Importante per prenotare un locale per una festa che riesca alla perfezione è scegliere la data e l’ora, per il compleanno la data cadrà nel giorno della tua nascita, se invece la festa è per un alto evento, è meglio scegliere un sabato sera oppure una domenica sera.

Come fare gli inviti


Per una festa importante e formale, gli inviti vanno fatti tramite posta con molto tempo di anticipo facendo gentile richiesta di una conferma di presenza. Se invece la festa è più informale basta avvertire gli invitati tramite telefono. I più giovani, assidui frequentatori dei Social network possono fare gli inviti mandando un messaggio sui propri gruppi di amici sui Social.

Tante volte desidereremmo organizzare una festa in casa, ma spesso ci rendiamo conto che lo spazio a nostra disposizione non è sufficiente e, quindi, dovremmo fare una selezione nella lista dei nostri invitati: peccato, però, che tutte le persone presenti in quella lista sono a noi care e non ci pare opportuno escluderne alcune e mantenerne altre. Quindi, nella maggior parte dei casi, rinunciamo direttamente a tutto.

Sono davvero in pochi, forse nessuno, a cercare di ricreare l’atmosfera accogliente di casa propria in una sala feste roma. In genere si tende ad addobbare le sale con festoni e palloncini, ma perché non optare, per una volta, per qualcosa di diverso? Non sarebbe bello poter portare casa propria in uno spazio più ampio? La cosa potrebbe sembrare impossibile e irrealizzabile, ma, a dire il vero, è più semplice di quanto si possa credere.

Cosa serve per organizzare una festa

Vediamo cosa serve per organizzare una festa: se la nostra idea era quella di una cena, è possibile ricreare la situazione casalinga anche altrove: basta affittare un’ampia sala per le feste. Per quanto riguarda il resto, si può imbandire una vera e propria tavola: si possono utilizzare i tavolini in legno richiudibili, che sono facili da trasportare; non saranno belli a livello estetico, ma verranno apparecchiati e, dunque, coperti da una tovaglia, quindi niente panico.

A questo punto, bisogna scegliere una bella tovaglia da tavola; se il tavolo è troppo lungo, è possibile utilizzare due tovaglie uguali o due diverse, giocando con i colori. La cosa importante è che sia in sintonia con l’occasione e che stia bene anche con i piatti che si utilizzeranno. Certo, forse la fatica maggiore sarà il trasporto di tutto il necessario, ma ne varrà la pena.

A proposito di piatti, questi possono essere poggiati direttamente sulla tavola o su un sottopiatto e posizionati a uguale distanza l’uno dall’altro. A sinistra del piatto andranno le forchette, una per ogni portata; a destra, invece, si posizionerà il coltello, con la lama rivolta verso sinistra. Le posate per il dessert, infine, vanno posizionate orizzontalmente davanti al piatto. I tovaglioli, invece, devono innanzitutto essere in tono con la tovaglia e vanno posizionati sul piatto o a fianco delle posate (a destra o a sinistra è indifferente).

Catering per organizzare una festa

Per quanto riguarda i bicchieri, questi vanno posizionati alla destra del piatto, in alto, davanti il coltello; è bene che siano due: a sinistra quello per l’acqua, il più grande, e a destra quello per il vino, più piccolo. Se gli invitati sono numerosi, è possibile utilizzare degli appositi segnaposti per evitare confusione al momento di prendere posto a tavola. Infine, per quanto riguarda il cibo, si può optare per un catering, con un paio di camerieri a servire il tavolo.

E non bisogna dimenticare della buona musica di sottofondo… Sarà un successo!